Come realizzare un castello per bambini

0

castello3Ogni mamma cerca di fare il possibile per permettere al proprio figlio di divertirsi in modo spensierato all’interno delle mura di casa: ma oltre ai giocattoli che possiamo comprare ai più piccoli, ci sono alcune attività che possiamo organizzare insieme al fine di trascorrere tempo libero con il proprio figlio andando a ottenere un oggetto che continuerà a usare regolarmente insieme ai suoi amici. Potrete costruire dei castelli fai da te ricordando che maggiore sarà la grandezza del vostro castello e più grandi saranno le difficoltà nel realizzarlo. Siccome la parte divertente della realizzazione sta nel poter svolgere questa attività con il proprio bambino, è giusto prediligere materiali che siano semplici da assemblare e soprattutto non pericolosi. Partendo da questo punto, il consiglio è quello di affidarsi al cartone, cercando prima di realizzare su carta, con metro e matita una bozza dell’idea che avete in mente: vedere il tutto disegnato vi permetterà di facilitare poi ogni passo successivo. Qualora vogliate creare un castello di piccole dimensioni potrete scegliere il pongo o il dash, materiali sufficienti per ottenere un ottimo risultato.

Materiale utile

– Forbici
– Colla vinilica
– Nastro adesivo
– Pennello e tempere
– 5 rotoli di carta (es: i sostegni interni dei rotoli da cucina)
– 1 scatola da scarpe
– Cartoncini colorati formato A4
– Stuzzicadenti
– 4 spiedini in legno

castelloPrima di tutto disegna il tuo castello su un foglio di carta, misura la grandezza di ogni sua parte e facciata e assicurati di avere a disposizione cartoni nastro adesivo e una pinzatrice per cominciare. Ogni castello che si rispetti non può non avere almeno le quattro torri da posizionare negli angoli: per realizzarle si usano i rotoli di carta da cucina, che entrano negli angoli a incastro; potrete renderli più grandi e ampi andando a unirli con le scatole da scarpe per donare anche un effetto tridimensionale alla torre.
La torre potrà anche essere merlata:per farlo vi basterà tagliare a metà un rotolo di carta da cucina e sulle due estremità andare a disegnare i merli da ritagliare.

I tetti potranno essere realizzati con un foglio di cartoncino rosso, da cui ritaglieremo un quadrato di misure 30 x 30 cm circa: andate a piegare il quadrato a metà e in corrispondenza della piega principale, pieghiamo ancora gli angoli all’interno per poi andare a fissare il tutto con il nastro adesivo.

Potrete unire i pezzi di cartone incastrandoli dopo aver fatto un taglietto su ogni lato del cartone, tenendo presente quale sarà l’altezza del taglio: in questo modo l’unione sarà a incastro, ma potrete facilitare questa operazione andando a unire pezzi e dettagli con il nastro adesivo. Il corpo del castello andrà realizzato con i cartoni più grandi o assemblando i pezzi tra loro con nastro o pinzatrice: una volta fissata la struttura dovrete realizzare finestre e porta, magari giocando anche con la realizzazione di un ponte levatoio (basta un po’ di spago per fissarlo alla base e il gioco è fatto. Disegnate con un pennarello porte e finestre e con una forbice a punta incidete il cartone: ovviamente i rotoli di carta hanno una consistenza che rende difficili i tagli di precisione, quindi se preferite fare un lavoro preciso andate a incidere il cartone prima di aver montato il corpo centrale.

castello2In ogni passo verso la realizzazione finale il vostro bambino potrà divertirsi ad aiutare nella costruzione: evitate di fargli usare le forbici, ma cercate di coinvolgerlo per disegnare le finestre, per colorare la struttura oppure per creare piccoli inserti colorati con i cartoncini in A4.

Il consiglio è quello di dipingere il tutto con i pastelli ad olio e nel caso di un castello per una principessa potrete anche optare per l’uso di glitter e brillantini per arricchire la costruzione con un tocco di magia.

Share.