Come scegliere l’arredo bagno partendo dalle misure corrette

0

Quando compriamo casa oppure decidiamo di ristrutturarne alcuni ambienti come il bagno, avremo sicuramente a che fare sì con i classici lavori di muratura e di imbiancatura ma potremo certamente pensare anche a un nuovo arredo per i nostri ambienti. Penseremo quindi all’acquisto di complementi d’arredo e accessori.

Il bagno è la stanza dedicata alla nostra igiene personale. In essa non possono mancare cosmetici, detergenti per il corpo ma anche medicinali, asciugamani e quant’altro. Ed è importante scegliere un arredo che, nel complesso, sia fatto di componenti in grado di tenere a posto tutti i nostri oggetti e che ci faciliti il loro reperimento.

Io ho scelto questo mobile bagno 120 cm, perfetto per le mie esigenze. Certamente scegliere l’arredo bagno deve anche tenere conto delle esigenze del singolo gusto personale, dello spazio, dei colori e delle caratteristiche delle piastrelle. Scopriamo come scegliere l’arredo bagno seguendo i giusti accorgimenti.

Cosa tenere in considerazione per l’arredo bagno

Cosa dobbiamo tenere in considerazione quando dobbiamo scegliere l’arredo bagno? Innanzitutto lo spazio. Prendere bene le misure è importante per l’installazione dei complementi adatti alla nostra stanza da toilette per cui, prima di recarci presso lo store o fare l’ordine online del prodotto che desideriamo, dobbiamo prendere bene le misure degli spazi per così essere sicuri di acquistare ad esempio il mobiletto perfetto per il nostro bagno. Non tenere conto delle misure è un grave errore che può portarci a comprare il prodotto sbagliato.

Dobbiamo pensare anche se il mobiletto acquistato è d’appoggio ovvero basta appoggiarlo contro la parete del bagno e usarlo come una cassettiera oppure se è da fissare con un’installazione tramite uno strumento come il trapano. In questo caso converrà rivolgersi a un installatore specializzato per fissare saldamente e nella maniera corretta il pensile al muro.

Un mobiletto da fissare sarà certamente più pratico e dotato di stabilità, avrà maggiore durata perché fissato alla parete sarà meno soggetto all’usura.

Il gusto personale

Nella scelta dell’arredo bagno non manca certamente ciò che è dettato dal gusto personale. I nostri gusti ci permetteranno di capire quali oggetti possono combinarsi al meglio con l’ambiente circostante. Gli stili sono tanti e certamente avremo in mente quelli che ci piacciono di più, sia in termini di materiali che di colore.

Il mercato dell’arredo bagno ci viene molto incontro su questo, proponendo stili classici o moderni in linea con i gusti di tutti. Se amiamo il design moderno possiamo orientare la nostra scelta su un arredo in ceramica, vetro o resina. Se preferiamo il classico o qualcosa di zen, possiamo puntare un arredo in legno o pietra dalle forme tondeggianti o geometriche.

Se preferiamo il romantico o il retrò, possiamo optare per un arredo in porcellana, ferro o acciaio smaltato. I colori poi dovranno essere certamente in linea con le piastrelle. Possiamo scegliere ad esempio un arredo grigio in linea con un ambiente sul bianco-beige oppure optare per contrasto chiaro-scuro ad esempio mobili neri su piastrelle bianche.

Share.

Comments are closed.