Trasformare il balcone in un’oasi immersa nel verde

0

Quando si vive in campagna, ma soprattutto quando si vive in città, si percepisce quella voglia di poter realizzare un piccolo scorcio di natura all’interno della nostra proprietà. Immaginate una giornata calda d’estate, un pomeriggio primaverile o una giornata di sole in autunno: in questi momenti tutto ciò che si desidera è di potersi concedere un po’ di relax in mezzo al verde, tra fiori e piante rampicanti. E allora scopriamo insieme come poter riorganizzare il balcone in modo da renderlo una vera e propria oasi immersa nel verde.

terrazzo fiorito

Che si tratti di un balcone, o di una veranda poco importa: lo spazio a vostra disposizione sarà perfetto per inserire, in base alle dimensioni a vostra disposizione, un nuovo angolo speciale pensato per ravvivare l’ambiente, ritagliandosi uno spazio all’aperto anche quando tale spazio viene a mancare strutturalmente. Per prima cosa valutate al meglio lo spazio a vostra disposizione: potrete arricchirlo con una cassapanca, che diventa non solo contenitore di attrezzi ma al tempo stesso un appoggio sul quale sedere. Arricchitela con cuscini, copritela con un telo per divani e rendetelo accogliente per voi e per i vostri possibili ospiti.

A questo punto dovrete effettuare un’ulteriore valutazione: se il vostro terrazzo è esposto al vento potrete anche valutare la creazione di una protezione, facilmente realizzabile con rami di salice intrecciati, oppure con piante rampicanti di vostra preferenza. Ricordatevi sempre che di norma le piante perenni che andrete a sistemare sul balcone, possono svernare proprio sul terrazzo; dovrete quindi affidarvi a piante resistenti, andando a coprirle con un materiale isolante (per esempio il polistirolo o la paglia) in modo da facilitare la sopravvivenza nel periodo più freddo dell’anno. Avvolgendo la pianta con la plastica vi permetterà di tutelarle dall’umidità, ma cercate sempre di lasciare una piccola apertura, in modo da permettere la corretta fase di respirazione.

balcone con fiori

I vasi scelti dovranno essere dotati di fori sul fondo in modo da poter scaricare l’acqua: se optate per cassette in legno dovrete assicurarvi che siano laminate o rivestite di plastica così da evitare che marciscano. Dovrete sempre annaffiarle regolarmente seguendo il principio della “riserva d’acqua” per assicurare massima saluta e crescita alla pianta.

terrazzo con fiori

Per realizzare questa riserva d’acqua dovrete quindi:

  • Rivestire il fondo del vaso con della plastica;
  • Inserire un tubo che sporga sopra il bordo del vaso;
  • Riempire il vaso fino a 10 cm usando sassi di Leca e inserire il terriccio.
  • Poco sopra i sassi andate a praticare un foro che vi farà formare questo deposito per l’acqua.

Pochi semplici passi e il vostro balcone si trasformerà completamente!

Trasformare il balcone in un’oasi immersa nel verde
Vota questo articolo

Share.